SKATEBOARDING NUOVA DISCIPLINA PER LE OLIMPIADI

Olimpiadi Tokyo 2020: Cinque nuovi Sport non presenti a Rio 2016!

OLIMPIADI 2020 TOKYO

Il comitato organizzatore dei Giochi olimpici ha ufficializzato l’inserimento di 18 nuovi eventi strutturati su cinque discipline inseriti come eventi addizionali nel programma olimpico dei prossimi XXXII Giochi di Tokyo 2020. Le discipline aggiunte sono, oltre allo Skateboarding, il Baseball (maschile) / Softball (femminile), Karate, Sport Climbing (arrampicata) e Surfing!


Skateboarding, Baseball:Softball, Karate, Sport Climbing, Surfing


Dal sito ufficiale dei Giochi Olimpici Tokyo 2020:

“Questo pacchetto di eventi rappresenta sport sia tradizionali che emergenti amati dai giovani e molto popolari sia in Giappone che a livello internazionale . Serviranno come forza trainante per promuovere ulteriormente il Movimento Olimpico e i suoi valori, con particolare attenzione agli interessi dei giovani. Un valore aggiunto ai Giochi Olimpici che supporterà il coinvolgimento della popolazione giapponese e un nuovo pubblico in tutto il mondo, oltre a riflettere la nostra stessa visione dei Giochi di Tokyo 2020”


sport-proposti-per-olimpiadi-2020

L’inserimento dei nuovi Sport fa parte di un piano che tenterebbe di modernizzare le Olimpiadi, proprio perchè sempre più spesso non sono così sentite dai più giovani, i quali non si sentono rappresentati dalla versione “arcaica” dei Giochi.

L’inserimento dei così detti “Sport Estremi” è una vera è propria rivoluzione! Già nel 2006, il CIO, inserì alle Olimpiadi invernali di Torino 2006 per la prima volta lo Snowboard.

Ora, 14 anni dopo, finalmente potremmo vedere il debutto della sua “versione terrena“: lo skateboarding, con le varianti street e park nella versioni maschile e femminile.

Anche la sua “versione acquatica“: il surfing sarà presente! Questa disciplina, nata nelle Isole Hawaii, è diventato negli anni uno stile di vita per moltissime persone di tutto il mondo. Gli atleti più esperti non saranno nuovi a competizioni del genere, dato che fino adesso avranno sicuramente gareggiano per la “World Surf League” (International Surf Organization) nella quale sono presenti più di 90 federazioni nazionali!


Un comunicato del Presidente FIRS:

“Cari amici, la notizia che giunge oggi da Rio de Janeiro rappresenta un importante traguardo che ci riempie di orgoglio e soddisfazione: l’Assemblea del CIO ha infatti approvato l’inclusione dello skateboarding nelle Olimpiadi del 2020 – e questo è senza alcun dubbio il coronamento del nostro sogno, come Federazione, come dirigenti, come tecnici e come atleti.

Molte volte in questi anni vi ho chiesto di credere insieme a me a questo Sogno e sono felice che l’averci creduto insieme ci abbia portato fin qua.

Da molti anni lottiamo perchè ci venga riconosciuta la possibilità di dimostrare, all’interno dei Giochi Olimpici, il nostro potenziale: sport giovani per i giovani è il nostro slogan, e finalmente, avremo l’opportunità di essere presenti alle Olimpiadi e di fare la differenza. Lo skateboarding sarà la nostra chiave d’accesso per dimostrare l’universalità, la trasversalità e l’appeal di tutti i roller sports.

Questo è un momento storico per la FIRS. Abbiamo raggiunto un primo importante risultato che ci è costato fatica e impegno: ora però dobbiamo, tutti insieme, mettere a frutto le possibilità che si sono dispiegate. Dobbiamo, insieme, rimboccarci le maniche e impegnarci in prima persona per concretizzare le opportunità.

Sono certo che tutti voi sarete al mio fianco in questa nuova sfida che abbiamo saputo conquistare!
Un caloroso abbraccio”

Cosa ne pensi? ✕ SKATEBOARDING NUOVA DISCIPLINA PER LE OLIMPIADI

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici e se ti va lasciaci un commento. Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi aggiungerci su Facebook, Google+ oppure seguirci su Instagram e Twitter. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!