HotIce Intervista Il Mare Del Vivere EP

Ascolta ora su GugolRep.com “Il Mare Del Vivere” il nuovo EP di HotIce!

HotIce Intervista Il Mare Del Vivere EP Cover
HotIce Intervista Il Mare Del Vivere EP Cover

Lunedì 6 febbraio, è uscito “Il Mare Del Vivere“, il nuovo EP del rapper HotIce! Di seguito tutte le informazioni che vorreste sapere in un’intervista esclusiva per noi di GugolRep dove potremmo capire tutto quello che c’è dietro a questo album! Siete pronti per conoscere “Il Mare Del Vivere“?

● DOWNLOAD “Il Mare Del Vivere EP”

FREE DOWNLOAD[Clicca QUI!]

● VIDEO “Il Mare del Vivere”

● 5W by Gℜ

Di seguito l’intervista esclusiva di HotIce per GugolRep che ha risposto gentilmente alle nostre “5W by Gℜ” per presentarci il suo nuovo EP “Il Mare Del Vivere”! Buona lettura!

WHO? | CHI?

“Il testo di “Il Mare del Vivere” è mio (“Hot Ice” – Brain Smokerz), il beat è di Anthony “AV” Di Nardo Di Maio (AV Creative Recording Studio), che si è anche occupato delle registrazioni e della finalizzazione.

Per quanto riguarda il video, la regia, le riprese e il montaggio sono opera di Alessandro Cester (CARS: Cester Alessandro Road Shooting), con la collaborazione di Mustafa Voci, la sceneggiatura è stata pensata da me e Arianna Morosin, che si è occupata anche del trucco. Gli attori, oltre a me, sono Nicoletta Biz, Daniele “Celly” Cellini, Giulia Dario e Samantha Voci. E ovviamente il cane Dory!”

WHAT? | CHE COSA?

“Il brano ha un testo molto riflessivo, che si esplica tramite una grande metafora tra il mare (l’acqua in generale) e la vita. Il messaggio che vuole essere trasmesso è che gli aspetti negativi dell’esistenza non solo sono naturalmente compresi in essa, ma addirittura sono a volte necessari, per apprendere da essi e credo anche per valorizzare maggiormente quelli positivi. Insomma, la vita è una combinazione di esperienze, che si traduce in un’altalena di emozioni e sensazioni.

Questa idea è resa nel video attraverso una breve storia: da una parte si vede un ragazzo (che poi sarei io) molto pensieroso e a tratti demoralizzato durante un tentativo di stesura di un testo, mentre la sua compagna risulta essere entusiasta, gioiosa ed emozionata anche davanti a piccole cose, come la vista del mare; dall’altra parte abbiamo una famiglia con varie problematiche (economiche, lavorative e quant’altro) che si trova in un momento di tensione e incomprensione, più o meno manifeste, a discapito della figlia, evidentemente intristita. Proprio la bambina costituisce il filo conduttore tra le due situazioni, e un suo gesto, all’apparenza poco significativo, dona nuovamente positività sia al ragazzo che alla famiglia.

Tutto ciò, dal testo alle scene, è frutto di una riflessione generale, dettata dalla mia voglia di cercare delle risposte e dare un messaggio, prima di tutto a me stesso e, possibilmente, poi agli ascoltatori.”.

WHEN? | QUANDO?

“Per rispondere a questa domanda bisogna contestualizzare il pezzo. “Il Mare del Vivere” è infatti la titletrack di un EP realizzato da me insieme a Anthony AV, le grafiche sono state realizzate da Matt “Jettone” Martin (Brain Smokerz) e le foto sono opera di Alessandro Cester, il videomaker sia di questo progetto che di “(In)Compatibili”, che ha anticipato l’uscita dell’EP.

Se la realizzazione dei video ha impiegato relativamente poco tempo (poco più di 2 mesi), l’inizio di tutto il lavoro risale ormai a più di 3 anni fa! Gli impegni universitari certo non hanno aiutato a concludere il tutto in tempi brevi. Il testo di “Il Mare del Vivere” è stato il primo a essere scritto; tra l’altro la prima strofa fu utilizzata, prima che il progetto attuale prendesse vita, per un contest online concluso con una vittoria.

La prima volta che il brano è stato eseguito in live è stata a dicembre del 2014, quando mi garantì l’accesso alla finale del Veneto Music Contest. Da quella volta è stato portato in live svariate volte, sia assieme al gruppo Brain Smokerz che con i Jalisse, con i quali ho intrapreso una collaborazione, presentando il pezzo in palcoscenici significativi come lo stadio di San Stino e l’Ippodromo di Treviso.

È stato inoltre uno dei brani che mi ha permesso di vincere lo Strange Sounds II di Treviso e il Words War 2016 allo Zoobar di Roma, quindi per me davvero molti ricordi sono legati a questo brano a cui sono particolarmente affezionato.”

WHERE? | DOVE?

“Le registrazioni e la finalizzazione del pezzo sono state realizzate all’ AV Creative Recording Studio di Trieste, dove mi trovavo per motivi di studio.

Le riprese per il video sono state totalmente compiute a Caorle, tra la spiaggia, il lungomare (con la magnifica scogliera caratteristica) e il bar Harry Johnson Speakeasy, che ha gentilmente dato la disponibilità. La scelta di una località marittima è strettamente legata al titolo e al testo; la scelta specifica di Caorle è dettata dal fatto che già le riprese per il video di “(In)Compatibili” erano state effettuate a Jesolo, dunque per questo progetto le opzioni migliori e da noi più conosciute risultavano essere Caorle e Trieste, con decisione ricaduta sulla prima soprattutto per motivi di praticità negli spostamenti.

Ritengo che il lungomare di Caorle sia visivamente stupendo e consenta delle riprese magnifiche, tra l’altro abbiamo avuto la fortuna di lavorare in una giornata di sole che ci ha facilitato anche dal punto di vista della luce.”

WHY? | PERCHè?

“In genere, quando mi occupo di pezzi più riflessivi, tendo sempre a scrivere testi che si sviluppano nel senso di un’apertura alla positività, senza però mai dimenticare quella componente di realismo che spesso porta ad offuscarla.

Io in realtà mi ritengo una persona parecchio pessimista, tuttavia credo che la musica sia uno dei veicoli più efficaci per la trasmissione di messaggi. E se questi messaggi devono realmente servire a qualcosa penso debbano essere il risultato di un percorso di riflessione che in qualche modo manifesti un’apertura alla positività.

Insomma, a che serve riportare la realtà se non si cercano risposte, soluzioni e alternative?”

Un grandissimo saluto in particolare ai miei soci “a delinquere” Brain Smokerz (Jett, Il Kele e Double D), a quei geni di Alessandro Cester e Anthony AV, e alla compagnia di San Donà-Jesolo (non faccio nomi ma voi sapete!!)

● SOCIAL HotIce & BrainSmokerz

facebook.com/HotIce
facebook.com/BrainSmokerz
youtube.com/HotIceOriginal
facebook.com/youtube.com/BrainSmokerz
brainsmokerz.altervista.org

Cosa ne pensi? ✕ HotIce Intervista Il Mare Del Vivere EP

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici e se ti va lasciaci un commento. Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi aggiungerci su Facebook, Google+ oppure seguirci su Instagram e Twitter. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!