Al Mamamia sì è conclusa l’avventura del Tecniche Perfette 2015 l’annata con il migliore livello di freestyler sul palco ma, anche quella che lascerà più strascichi polemici e amaro in bocca. Dopo aver presentato i giudici e aver raccomandato al pubblico di essere imparziale Mastafive da inizio alle danze facendo fare un giro di presentazione ad ogni Mc arrivato li per la finale.

Tecniche Perfette 2015 Ottobre GugolRep Premio


● OTTAVI

Si parte subito ad alti livelli e sul palco salgono TRIPLA B (Veneto) e SASO (Calabria), sfida che si conclude a favore del primo che archivia la pratica abbastanza facilmente, lo stesso non vale per la battle tra BLNKAY (Liguria) e DR JACK (Abruzzo) che vede il primo in pessima forma rispetto ai suoi standard, portando così a due spareggi, prima 4/4 a testa e poi facendo un 16 a cappella. Alla fine passa BLNKAY. Salgono sul palco poi, i due che si erano aggiudicati il pari merito nella FINALE del MOLISE, GHEPO e ACROS danno vita ad una sfida non di altissimo livello che vede la qualificazione del primo. Sale sul palco un freestyler di casa, DEESA però si trova di fronte REIVEN che anche se poco conosciuto riesce ad emergere per tecnica e preparazione passando così agli ottavi. BLAK SKULL (Lazio) riesce a spuntarla contro MAIK BRAIN (Campania) in un’altra battle dal livello non altissimo e bisogna aspettare la sfida successiva che vede un MORBO in super forma asfaltare il pugliese PANICO che non riesce a far uscire tutte le sue doti potenziali. DRIMER (Trentino-Alto Adige), uno dei favoriti, si perde contro KESO anche se mette in campo un flow sempre vario e un livello di cultura non compreso da pubblico del posto, non riesce a venir fuori contro punch line che incendiano il pubblico. Nell’ultima sfida della prima fase si affrontano LIL FLOW (Torino) e DOSHER (Emilia Romagnia) una delle peggiori sfide mai viste, DOSHER che continua a spingere sulle origini di LIL FLOW, nomina Ensi in ogni barra, mentre il Torinese ribatte a tono poichè affrontato mille volte su quell’argomento. Ovviamente per il pubblico che non valuta secondo Tecnica e Giudizio ma solo secondo il numero di Punch Line, avrebbe vinto DOSHER ma la giuria ribalta il risultato dando la vittoria a LIL FLOW.


● QUARTI

Per i quarti la modalità prevede che i freestyler si sfidino, utilizzando come spunto tutto quello che li circonda e a salire sul palco per la prima sfida ci sono TRIPLA B e BLNKAY i due si affrontano ma appare netta la conduzione dei giochi da parte del rapper veneto che si limita ad essere migliore senza mai però strafare trattenendosi per la fase successiva. Il pubblico unanime spinge TRIPLA B ma la giuria dice che passa BLNKAY. Qui nasce la prima polemica della serata perché all’inizio MASTAFIVE il maestro di cerimonie della serata aveva spiegato che i giudici erano 4 e avevano la rilevanza di 4 punti mentre il pubblico sarebbe stato il 5° giudice in caso di pareggio, ma già dalla prima sfida di BLNKAY, nonostante giudici e pubblico non fossero d’accordo (giuria unanime per BLNKAY e pubblico per DR JACK) si è proseguito facendo uno spareggio e così anche nelle successive fasi ma, questa volta no quindi TRIPLA B lascia la competizione mentre un BLNKAY ancora meno in forma rispetto ai sedicesimi, si qualifica alla fase denominata Cypher dove lo raggiungeranno REIVEN che manda a casa il molisano GHEPO, che avrà da ridire sull’originalità delle skills del siciliano in quanto ricordavano qualcosa di già sentito da ENSI. MORBO umilia BLAK SKULL e passa meritatamente e KESO e LIL FLOW già reduci da due battle di bassissimo livello, tengono fede al mood e conducono una battle imbarazzante che vedrà la qualificazione di KESO.


● Cypher SEMIFINALI

BLNKAY vs REIVEN vs KESO vs MORBO

Ora se avete letto l’articolo, anche senza sapere com è andata la faccenda, avrete già capito chi tra questi 4 ha vinto ma, proseguiamo per ordine. I semifinalisti si sfidano in una modalità che si sviluppa in questo modo: ogni freestyler partirà con un ritornello nel quale sceglierà l’argomento e a giro 4/4 di tutti su quell’argomento e così via finche tutti e 4 non avranno fatto almeno un ritornello e finito il giro.
Il primo ad andare fuori è BLNKAY che si RITIRA dalla competizione realizzando finalmente che per tutta la sera non aveva fatto una bella figura e che comunque non era ai suoi livelli soliti, lo segue KESO che come già detto prima non avrebbe mai potuto reggere il confronto con gli altri due e con voto unanime di pubblico e giuria lascia il palco per la sfida finale a MORBO vs REIVEN.


● FINALE | GIRO DELLA MORTE

I due reduci si sfidano in una modalità “infinita” che decreterà la vittoria di MORBO, che anche se era il favorito dall’inizio ha dovuto lasciare qualche pezzo sul palco perchè REIVEN ha venduto cara la pelle.


Il TECNICHE PERFETTE è stato presentato ovviamente dal mitico MASTAFIVE con il supporto tecnico ai Piatti del grande DJ DOUBLE S.
I GIUDICI della Serata, già noti al pubblico, sono stati: LETHAL V, KENZIE, JOHNNY ROY e FATT MC.

TecnichePerfette.com
facebook.com/TecnichePerfette

Tecniche Perfette 2015 Ottobre GugolRep

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
Se ti è piaciuto questo Articolo condividilo con i tuoi amici e se ti va lasciaci un commento.
Se vuoi essere sempre aggiornato sui migliori Eventi Urban in Italia segui la nostra pagina Facebook.
Vi ringraziamo per il supporto!

▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬
✚ FOLLOW US Gℜ SOCIAL ✚
facebook.com/gugolrep
instagram.com/gugolrep
youtube.com/gugolrep
twitter.com/gugolrep